Vi ricordate del famosissimo romanzo  scritto da J. R. R. Tolkien? Divenuto anche una trilogia cinematografica?

Ebbene si! Stiamo parlando del celebre “Il Signore degli Anelli”. Con un incasso di oltre 3 miliardi di dollari in tutto il mondo, il capolavoro di Peter Jackson, è diventato uno dei migliori film al mondo degli ultimi decenni. Il regista neozelandese ha ideato la trilogia sui tre libri di Tolkien ovvero: la Compagnia dell’anello, le due Torri e il ritorno del re. Grazie al suo grande successo si sono vendute tantissime copie di libri, film, gadget’s, articoli e abbigliamento.

Dopo un periodo di silenzi, è proprio in questi ultimi mesi che si sente parlare di nuovo dell’anonima trilogia. Infatti Amazon ha acquistato i diritti per realizzare una serie tv dedicata al Signore degli Anelli.

Amazon annuncia la produzione di una serie tv

Il miglior sito di e-commerce al mondo in quest’ultimo periodo si è occupato di streaming.  Ne è un esempio Amazon Prime Video, arrivato anche in Italia, è un servizio di streaming video all’interno del quale è possibile trovare migliaia di film, serie TV, show e anime giapponesi in tantissime lingue diverse (ma di questo ne parleremo in un altro articolo).

E’ proprio l’interesse da parte di Amazon in questo settore, che ha portato l’azienda ad avviare delle trattative con la Warner Bros. Avviando così un progetto, per la realizzazione di una serie televisiva ambientata nella Terra di Mezzo. Jeff Bezos, fondatore della più grande società di commercio al mondo, ha affermato con un Twitter l’accordo che porterà il romanzo fantasy di J.R.R. Tolkien nei nostri piccoli schermi di casa. Servizio riservato però soltanto agli abbonati al servizio di streaming Amazon Prime Video.

Dalle notizie rivelate dall’Hollywood Report, la serie tv non riporterà sullo schermo la trilogia di libri di Tolkien, come aveva fatto in passato Peter Jackson, ma vedremo tutto ciò che è accaduto precedentemente a La Compagnia dell’Anello. Verranno infatti, create nuove storie ispirate ad altri scritti di Tolkien come il Silmarrilion, oppure avremo a che fare con le vicende accadute negli anni intercorsi tra La Battaglia delle Cinque Armate (Lo Hobbit) e l’inizio de La Compagnia dell’AnelloNotizie confermate dalle dichiarazioni di Matt Galsor, portavoce della Tolkien Estate, “vogliamo portare sullo schermo storie precedentemente inesplorate basate su scritti originali di Tolkien”.

Costi e realizzazione

All’interno del cast  è difficile, se non  quasi impossibile, il coinvolgimento di registi, sceneggiatori e attori che hanno fatto parte dei capitoli cinematografici precedenti. Dobbiamo aspettarci nuove figure che interpreteranno i personaggi che ci hanno fatto sognare. Parlando di costi, secondo quanto riportato da Deadline, l’accordo per acquisire i diritti si aggirerebbe attorno ai 200 e i 250 milioni di dollari. Che consentirà ad Amazon di realizzare anche altre serie spin-off. Una serie tv di così grande portata, potrebbe costare tra i 100 e i 150 milioni di dollari a stagione. Parlando di queste cifre, Amazon vuole sicuramente entrare con grande forza in questo mercato, superando il colossal ” Game of Thrones” (prossimo alla fine).

La serie tv sarà prodotta dagli Amazon Studios in collaborazione con la Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e la New Line Cinema, una divisione della Warner Bros Entertainment. E’ inutile dire che quella che verrà creata, sarà destinata a diventare la produzione tv più imponente della storia.

Secondo fonti vedremo il primo episodio della serie entro la fine  del 2019 e inizio 2020. 

Articolo in aggiornamento.

 

[amazon_link asins=’B0041KW6SY,B00XLSD8BQ,B016VI97WG,B071FSRVC9,8845294048,8848603726,B074J8CRJR,B008QWUUVI’ template=’ProductCarousel’ store=’advicenology-21′ marketplace=’IT’ link_id=’1deea71b-d2e6-11e7-b6eb-e14132bd1048′]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here